sabato 1 aprile 2017

IL MIO CUORE CATTIVO

Il mio cuore cattivo


Autore: Wulf Dorn
Casa Editrice: Corbaccio
Prezzo:€12,66
Pagine: 34
Genere: Thriller



TRAMA:

C’è un vuoto nella memoria di Dorothea. Quella sera voleva uscire a tutti i costi ma i suoi l’avevano costretta a fare la babysitter al fratello minore mentre loro erano a teatro. Ricorda che lui non ne voleva sapere di dormire e urlava come un pazzo. Ricorda una telefonata che l’aveva sconvolta, ricorda di aver perso la testa, e poi più niente. Più niente fino agli occhi sbarrati del fratellino, senza più vita. C’è un abisso in quel vuoto di memoria, un abisso che parole come «arresto cardiaco» non riescono a colmare. Perché la verità è che lei non sa cosa ha fatto in quel vuoto. Ma sa che sarebbe stata capace di tutto… Solo adesso, dopo mesi di ospedale psichiatrico, di terapie, di psicologi, ha raggiunto faticosamente un equilibrio precario. Ha cambiato casa, scuola, città: si aggrappa alla speranza di una vita normale. Ma una notte vede in giardino un ragazzo terrorizzato che le chiede aiuto e poi scompare senza lasciare traccia. E quando, dopo qualche giorno, Dorothea scopre l’identità del ragazzo e viene a sapere che in realtà lui si sarebbe suicidato prima del loro incontro, le sembra di impazzire di nuovo. I fantasmi del passato si uniscono a quelli del presente precipitandola in un incubo atroce in cui non capisce di chi si può fidare, e in cui la sua peggiore nemica potrebbe rivelarsi propri lei stessa…

Recensione:

Questo romanzo dai toni e dalle tematiche particolari ha catturato la mia attenzione, tanto da leggerlo tutto d'un fiato.
Il modo in cui scrive lo scrittore fa capire che ha padronanza e conoscenza dell'argomento e delle dinamiche del comportamento umano.
"Il mio cuore cattivo" fa capire come la mente e il cuore umano siano fragili e collegati.
Attraverso la protagonista si può comprendere come questi due esmiferi (la mente e il cuore) sono complementari fra loro, l'uno condiziona l'altro e non sempre per il meglio. Ciò che l'autore ci insegna è che ognuno di noi ha dentro di sè a una parte cattiva.
Arrivederci al prossimo libro.

C'era qualcuno. Un intruso. Proprio lì, vicino a me, in camera mia. Avvertii la sua presenza prima ancora di aprire gli occhi. Fredda. Oscura. Malvagia.

1 commento:

  1. Ciao, nuova follower; complimenti per il blog; qui la mia ultima recensione pubblicata questa mattina; se ti va ti aspetto da me come lettore/lettrice fisso/a

    https://ioamoilibrieleserietv.blogspot.it/2017/09/recensione-noi-siamo-tutto-nicola-yoon.html

    trovi il blog anche su instagram come: ioamoilibrieleserietv

    grazie

    RispondiElimina