mercoledì 23 marzo 2016

DOLL BONES LA BAMBOLA DI OSSA

Risultati immagini per doll bones la bambola di ossa

Titolo: Doll Bones La Bambola di Ossa
Autore: Holly Black
Casa Editrice: Mondadori
Pagine: 220
Prezzo: €14,40

TRAMA:

A dodici anni Zach passa i pomeriggi a inventare storie con le sue due migliori amiche, Poppy  Alice: i tre hanno affidato il dominio del loro regno immaginario all'enigmatica Regina , una bambola di porcellana cosi perfetta da sembrare viva .Un brutto giorno  il padre affronta Zach intimandogli di crescere e di cominciare a interessarsi a cose "da grandi". Il mondo di Zach sembra andare in frantumi , finche una notte la Regina compare in sogno a Poppy, rivedendoli di essere stata una bambina in carne e ossa di nome Eleonor , le cui ceneri si trovano ora all'inferno della bambola; Eleonor le cui ceneri si trovano ora all'interno della bambola ; Eleonor non avrà pace finché non sarà seppellita nella sua tomba , in una lontana cittadina dall'altra parte degli Stati Uniti .
I tre ragazzi partono nel cuore della notte, dormendo sotto le stelle , accampandosi nei cimiteri , incontrando bizzarri personaggi che parlano alla bambola scambiandola per una bambina vera , in un viaggio che cambierà per sempre le loro esistenze


RECENSIONE:
NON ASSOMIGLIAVA AFFATTO A UN SOGNO , ERA SEDUTA SUL BORDO DEL MIO LETTO .
AVEVA I CAPELLI BIONDI , COME QUELLI DELLA BAMBOLA , MA ARUFFATI E SPORCHI.
MI HA DETTO DI SEPPELLIRLA .
MI HA DETTO CHE NON AVREBBE TROVATO RIPOSO FINO A CHE SE NON L'AVESSI AIUTATA , ME NE AVREBBE FATTO PENTIRE.

Una grande avventura per i nostri giovani protagonisti che stanno crescendo e forse sarà l'ultima gioco che faranno insieme; sembra una storia vera per chi ci crede , ai fantasmi .
Questa bambola in quietante che la madre di Poppy ha comprato in un mercatino dell'usato ed ora è dentro all'armadio del salotto e sembra che voglia uscire.
Si gela un mistero su questa bambola che Poppy, Zache e Alice devono scoprire e compiere la missione che la bambola ha chiesto ai ragazzi e se questa missione non verrà conclusa la bambola si vendicherà; ce la faranno i nostri eroi ad andare a Est di Liverpool? dove li ebbe inizio la storia della bambola.
Ma in questa meravigliosa avventura in contreranno dei personaggi strani dal pazzo del bus, alla bibliotecaria, alla proprietaria della locanda e al signore che mangia ciambelle al forno.
Ci saranno situazioni strane dove inostri protagonisti dovranno farne conto e si metteranno in discussioni la loro amicizia e dove potrebbe nascere un amore .
Un romanzo incredibile bellissimo e commuovente.
L'ho scrittore l'ho amato e ho amato il modo di scrivere , l'ho letto in due giorni.
La cover del libro è stupenda ...
Bè  che aspettate leggetelo è meraviglioso.
Ciao al prossimo libro

UN' AMICIZIA E' UNA DELLE COSE PIU' PREZZIOSE CHE SI POSSA AVERE
E'UNA DELLE COSE PIU' BELLE
CHE SI POSSA AVERE. 
 

mercoledì 9 marzo 2016

GENTE DI DUBLINO

Risultati immagini per libro gente di dublino racconti scelti

TITOLO: Gente di Dublino
AUTORE: James Joyce
CASA EDITRICE: Racconti d'Autore
PAGINE: 78
PREZZO: €2,00


TRAMA:

"Mi allontanai lentamente lungo il lato soleggiato della strada, leggendo mentre camminavo tutti i manifesti teatrali nelle vetrine dei negozi. Trovai strano che né io né il giorno sembrassimo in lutto e mi sentii anche seccato scoprendo in me una sensazione di libertà come se la sua morte mi avesse liberato da qualcosa."


RECENSIONE

Un romanzo molto difficile da capire, i racconti quando finiscono ti lasciano in sospeso e devi essere tu lettore a farlo finire con la tua immaginazione.
James Joyce è nato ha Dublino nel 1882 - ed è morto a Zurigo nel 1941.
Un uomo cattolico anche se si è allontanato dalla religione e si nota nei suoi racconti, c è molta fede e miscredenza soprattutto nel primo racconto " Le Sorelle", ovviamente non velo sto ha spiegare o a raccontare perché vorrei tanto che lo leggeste, nella vostra cameretta illuminata e voi sul letto a sorseggiare un po' di tè o di caffè, sul divano, in bagno , insomma dove volete pur che lo leggiate.
Pur troppo non so cosa aggiungere, solo che lo scrittore usa una scrittura lenta e un gergo difficile, ma sono storie belle e interessanti che rispecchiano un po' il tempo nostro.
Non vi scrivo per dirvi leggetelo obbligatoriamente miei amati seguaci , ma solo  di trovare un misero spazio nella  vostra libreria stracolma di libri e di custodirlo e quando avrete voglia lo leggete ..
Arrivederci  lettori e scrittori al prossimo libro.
Che Dio vi benedica

ALICE WONDEERLAND

UVBRisultati immagini per alice nello specchio alessia coppola


TITOLO: Alice Wonderland

AUTRICE: Alessia Coppola

PREZZO: €9,90

CASA EDITRICE: Dunwich Edizioni

PAGINE: 255






TRAMA:
 
COSA ACCADREBBE SE ALICE VARCASSE LA DIMENSIONE DI WUONDERLEND ?QUANTO LABILE DIVEREBBE IL CON FINE TRA LUCIDITA' E FOLLIA?
UNA STREGA , UN SORTILEGIO E UN LIBRO 
SONO IL PRINCIPIO DI TUTTO .
ALICE NON E' PIU' UNA BAMBINA SPROVEDUTA
CHE VAGHEGGIAVA TRA LABIRINTI DI CARTE.
E' UNA  GIOVANE INNAMORATA , ALLA RICERCA DELLA PROPRIA IDENTITA'.
PER TROVALA VIAGGERA' NEL TEMPO E OLTRE IL TANGIBILE .
SCRITTORI, SCENZIATI, CIRCENSI E MATTI SONO I SUOI COMPAGNI
IN UN STRAORDINARIO VIAGGIO VERSO UNA META IMPOSSIBILE.
SOTTOMONDO NON E' STATO MAI COSI SOPRA.
CHE LA MAGIA ABBIA INIZIO , LA TANA DEL CONIGLIO VI ASPETTA.
 
 
 
RECENSIONE:
 
Cara Alessia Coppola ecco la mia recensione ..
Ti comunico non sono brava a scrivere ed inventare storie ma so una cosa ho amato il tuo libro:
Divertente, poetico , drammatico e mi ha suscitato un po' di antipatia sul povero Brucaliffo.
Leggendoti ho scoperto che sei una ragazza molto fantasiosa , incredibile e piena d'amore.
E questo amore che descrivi è meraviglioso e una frase che mi ha colpito e l ho dedicata al mio fidanzato è questa: " L'amore è folle . L'amore cos'è se un tuffo nel vuoto senza il paracadute?
E un atto di fede , una confessione , cosi come una preghiera o un opera d'arte. L'amore è un altalena che oscilla tra sogno e realtà ma non trovare ragione nell'amore"..
Ed io  mi sento una folle perché amo incondizionatamente e l'amore non si può descrivere  ne immaginare perché è profonda come la fede.
Ho amato tanto Alice  e il cappellaio matto e il loro amore cosi puro e sincero come i bambini, ed ho amato la storia dell'Ostregatto e di Mirea una sirena.
Ho letto tanti libri su Alice  e non posso dire uno che mi è piaciuto di più perché gli ho trovati tutti molto belli.
Questo romanzo è avvincente, ganzo , comico , ma anche drammatico.
E' molto simile ha un libro che sto leggendo cuore di in chiostro che in vece di entra dentro al libro i personaggi per magia escono dal libro e non si ricordano chi sono e vagano per la città di Londra.
Alice deve ritrovare i suoi amici ma soprattutto ricordarsi chi è ed affrontare una nuova avventura per ritornare a casa.
Un romanzo fantastico, alcuni personaggi sono fittizi , ma altri no come ad es: " Oscar Wild, le sorelle Fox.
L'autrice ha menzionato nel libro dei versi di alice nel paese delle meraviglie, nel romanzo si incontra lo scrittore  Lewis Carol.
Che dire meraviglioso, semplice, sarà una storia che leggerò hai miei bambini , se mai ne avrò uno.
Grazie di cuore di averci donato questa storia.
Che Dio ti benedica.
Ti voglio bene
Al prossimo libro.
 
 
 
 
 
                                                                                                                                                                                            

PUTTANA



Puttana

TITOLO:  Puttana

AUTRICE: Nelly Arcan

CASA EDITRICE: Gremese

PAGINE: 185

PREZZO: €16,00














TRAMA

Nella camera del grande edificio di Montreal in cui svolge la sua professione, una prostituta aspetta tra un cliente e l'altro. L'attesa si nutre di ricordi e i ricordi danno voce all'incalzante, impudica confessione con cui Cynthia è il suo nome da puttana - si racconta ai lettori. Giovane istruita, con una madre-larva e un padre in perenne attesa del Giudizio universale, Cynthia ha scelto la via della prostituzione d'alto bordo per guadagnare tanto e subito, ma anche per ribellione, per autolesionismo, per segnare un drastico distacco dalla famiglia, perché i locali giusti - o forse sbagliati - in fondo erano così vicini all'università... E scopriamo un'esistenza fragile, fatta del quotidiano tran tran dal letto al trucco, dal chirurgo plastico ai vestiti costosi, dalla palestra allo psicanalista, un tran tran fatto di soldi e di vuoti che i soldi non potranno mai riempire, puntualmente destinato a concludersi in una squallida stanza con le tende tirate per nascondere ai vicini la verità, aspettando che i clienti arrivino, ma soprattutto che se ne vadano via. E nella sua scrittura disperata, con lunghi periodi inframmezzati da virgole come sospiri, come gemiti di un coito, la giovane Nelly Arcan, morta suicida nel 2009, riversa tutto il suo disgusto, tutto lo squallore che la circonda - di cui senza mezze misure rende partecipi anche noi lettori -, tutta la sua inquietudine per un'esistenza lasciata trascorrere mentre la morte aspetta dietro l'angolo.


RECENSIONE

La puttana racconta gli stati d'animo di una ragazza di 20 anni e il suo nome è Cristina.
Questa giovane ragazza non ha un bel rapporto con i suoi genitori; suo padre è un uomo  meschino, bigotto, ma un suo grosso difetto e non so se posso definirlo difetto, non so come definirlo perché non sono nessuno per giudicare, ma va a puttane , perché sua moglie sta invecchiando e non può  più soddisfarlo..
La madre sta invecchiando ed è una donna morta dentro, depressa che passa la sua vita a letto a piangere perché la sua vita fa schifo e non fa niente per cambiarla.
Gelosa di sua figlia giovane, bella ,che ha una vita davanti e che può avere qualsiasi uomo persino suo marito e per questa gelosia Cristina è stata privata dell' affetto di sua madre, ha ricevuto solo odio fino dalla nascita.
Invece suo padre essendo quello che è molto fiero di sua figlia, l' ama e vede Cristina come la cosa più bella che ha avuto nella sua vita e non voleva che sua  figlia diventasse  adulta per vedere un mondo pieno di odio e di sofferenza, ma che solo Dio può perdonare e amare noi uomini.
Cristina non vive solo nell'ombra dei suoi ma deve fare i conti con il fantasma di sua sorella che la perseguita e deve fare i conti anche con un amore proibito; e per questo amore decide di fare la Escort perché e l'unico modo per avere il suo amore e per provare odio di se stessa, per sua madre che non fa più sesso, ma soprattutto per odiare sua sorella defunta che l ha lasciata nel baratro.
Ma Cristina sceglierà una via migliore per alleviare il dolore?.
Se volete togliervi la curiosità leggetelo.
Vi lascio con una frase:

" i bambini sono tutta la nostra gioia, che sono il nostro bene più prezioso e che bisogna saper insegnare loro la vita per paura che se ne occupi qualcun altro ."