domenica 23 novembre 2014

Coraline


 Coraline 



TITOLO: Coraline
AUTORE: Neil Gaiman
CASA EDITRICE: Oscar Mondadori
PAGINE:191
PREZZO:€9,50

TRAMA:

Coraline, una ragazzina di undici anni, si trasferisce con la sua famiglia in una nuova casa del Michigan. I suoi genitori le vogliono molto bene, ma a causa del loro lavoro la trascurano molto e sembrano non tener conto delle sue passioni e dei suoi gusti; così lei esplora i dintorni della nuova casa, che è antica e ampia, e conosce i singolari personaggi che abitano gli altri appartamenti: ci sono Miss Spink e Miss Forcible, due attrici in pensione, e un vecchio pazzo di nome Mr B che dice di essere un domatore di topi. Coraline fa anche la conoscenza di un vecchio gatto nero che abita l'ampio giardino attorno alla casa.
Un giorno Coraline trova, nel salotto di casa sua, una porta che teoricamente dovrebbe essere murata e sbarrare l'accesso ad un altro appartamento; in realtà la bambina scopre che oltre quella porta c'è un buio corridoio che conduce ad una casa identica alla sua, abitata però da una persona identica a sua madre, ma che ha due bottoni cuciti al posto degli occhi

RECENSIONE:

Mentre leggevo il libro avevo notato che non era uguale al cartone e anche i personaggi che nel film ci sono non ci sono nel libro e ci sono rimasta male.
Però devo dire se ero una bambina e leggeva il libro mi sarei fatta molto suggestionare perché avere una seconda madre farebbe gola a tutti quando si pensa che tua madre è cattiva perché non ti compra un giocattolo ho quando è una madre assente che pensa esclusivamente al lavoro, ma  se ero una bambina avrei avuto paura della seconda madre un essere spregevole.
Mentre leggevo il libro lo leggevo con gli occhi di un bambino e non con i miei occhi da adulto e come i bambini mi sono fatta suggestionare e mi sono immaginata di essere la protagonista che salva i suoi genitori dalle grinfie della seconda madre...
Cari lettori vi piacerà come è piaciuto a me pero ho amato più il cartone..
Arrivederci al  prossimo libro.
 

                                   


Nessun commento:

Posta un commento