martedì 29 luglio 2014

Allegiant



TITOLO: Allegiant
AUTRICE: Veronica Roth
CASA EDITRICE: DeAgostini
PAGINE: 538
PREZZO: 14,90


TRAMA: Ormai non esiste più ,cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il sistema per fazioni era solo il frutto di un esperimento .Circondata soltanto da orrore e tradimento ,la ragazza non si lascia fuggire l'opportunità di esplorare il mondo esterno , quello che si estende oltre la recensione ,desiderosa di lasciarsi alle spalle i ricordi dolorosi che la tormentano e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias.
Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha appena lasciato.
Verità più esplosive marchieranno per sempre il cuore delle persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra la more e il sacrificio.


RECENSIONE: Allegent è un libro di azione, di sacrificio, moraleggiante in modo nuovo e più maturo rispetto ai precedenti libri. Abbiamo assistito ad un percorso di crescita, di scoperta, d'inganni e tradimenti, di paure di superare e, soprattutto, di ricerca della propria identità. Ma adesso, si tratta solo di consolidare tutto e seguire le proprie convinzioni, di sfidare l'ignoto e accettare la realtà dei fatti, o cambiarla. Adesso, essere Divergenti acquisisce un significato più ampio, sconvolgente, sbagliato in qualche modo, e giusto in molti altri. Questione che prima era al centro di tutto e che adesso perde ogni significato, ne acquista dei nuovi. C'è amore, amicizia, il senso della famiglia e dell'unione e del bene e del male. C'è tanto, tanto dolore, ma anche il coraggio di andare avanti, di dire la verità, di combattere per ciò in cui si crede. Non manca nulla -la Roth è malvagità pura! Sebbene la sua scelta finale mi abbia disturbata, ferita, uccisa in un milione di modi e ridotta alle lacrime in maniera imbarazzante, non posso che apprezzarla per la cruda autenticità con cui ha narrato la storia chiusa nella sua mente, il mondo che a forza di parole e sentimenti ha costruito con fatica e sorrisi e chissà quanti altri dolori.



 

Nessun commento:

Posta un commento