lunedì 19 maggio 2014

Cercando di te


Cercando di te

TITOLO: Cercando Di Te
AUTRICE: Sabina Di Gangi
CASA EDITRICE: Amazzoni
PAGINE: 175
PREZZO: 1,99 kindel


TRAMA: Philip Freeman è un trentenne nobile, ricco di famiglia che dopo la morte del padre si ritrova a dover gestire il proprio patrimonio, ma soprattutto un uomo di una bellezza straordinaria. Lo conosciamo nella sua dimora a Londra, divenuta da dieci anni a questa parte la sua casa. Quella dove si è rifugiato, dove per tutti questi anni ha cercato di vivere, vincendo le sue paure, cercando di poter trovare un po’ di quella pace che però non è mai riuscito a scorgere in quelle mura, beandosi di quell’unico amore che, secondo lui, non potrà mai avere. La sua Ginevra. L’unico amore che vuole più di ogni altra cosa, l’unica donna che gli ha preso il cuore e l’animo, l’unica che lo tormenta da dieci anni e che è la causa principale del suo allontanamento dalla Glastonbury, la sua casa nativa

VITA DELL'AUTRICE:.
 Sabina Di Gangi è nata nel 1977. Vive in Sicilia con il marito e i loro due figli. Nel 2001 si è diplomata in flauto traverso al Conservatorio di Palermo. Nel 2011 pubblica il suo primo romanzo “Contro Satana” (Arduino Sacco Editore).

RECENSIONE: L'autrice mi ha fatto un bel regalo a regalarmi questo libro perché è una storia sincera, piena d'amore, che mi ha riportata indietro nel tempo quando ho amato per la prima volta, l'amore quello vero che non si scorda mai, come per i nostri protagonisti.. All'inizio cari lettori lo potete trovare lento ma quella sua lentezza è la cosa più bella perché respirate quell'amore che c'era e c 'e tutto ora. Ho amato il modo come scrive la scrittrice in un modo poetico che sembra che vive la storia in prima persona.. Il protagonista che ho amato è stato Philip un uomo bello, che sembra tanto sicuro di se ma in vece e solo un umo in sicuro che amato  solo una donna nella sua vita. Cari lettori e lettrici leggetelo.

domenica 11 maggio 2014

Pensieri Inversi





Titolo: Pensieri inversi
Autrice: Matilde  Calamai
Casa Editrice: Linee Infinite
Pagine: 129
Prezzo: 10;00
 
Matilde Calamai ha lavorato come fotomodella. Oggi conduce programmi dedicati alla salute, alla 
bellezza e al benessere. Nel 2009 inizia la sua carriera da scrittrice entrando in finale al premio 
letterario internazionale “Ida Baruzzi Bertozzi” della quattordicesima edizione Marengo D’Oro con 
il romanzo “La bellezza parte da dentro”. Nel 2010 pubblica “Storie sexy di ragazze per bene”, una 
raccolta di racconti apprezzata anche da Federico Moccia, famoso regista e scrittore di romanzi, che 
ha scritto la prefazione dell’opera. 
 

Matilde, perché scrivi? 

Perché  ho la necessità di condividere i miei pensieri e le mie sensazioni. Ho un'interiore esigenza di 
"farmi ascoltare"... I vuoti, a volte, anziché essere causa di depressione o malessere, si possono 
trasformare in opportunità. E' stato così per me. Ho sempre scritto poiché nessuno mi ascoltava ed è 
sempre stato un modo per alleviare la mia solitudine. A quattordici anni ho intrapreso la carriera di 
fotomodella, viaggiavo molto e all'epoca non esisteva internet, così riempivo pagine bianche di 
sensazioni che mi piace definire "fotografie dell'anima". Scrivevo anche lunghe lettere ad amici 
lontani e ai miei genitori, ma se vado ancora più  indietro con la memoria posso affermare di aver 
sempre scritto. Ricordo persino di aver "scarabocchiato" parole su un libro antico di mio padre, 
avevo solo cinque anni. A vent'anni una breve malattia mi ha costretto a terminare il lavoro di 
fotomodella e la scrittura, anche in quella situazione, mi è stata amica. Ironia della sorte iniziai a 
presentare programmi dedicati alla salute e al benessere, ma scrivevo anche format televisivi e 
realizzavo servizi per il telegiornale, intraprendendo la nuova carriera di giornalista. 
 
RECENSIONE: Ho amato questa raccolta di poesie e ho amato la scrittrice, perché nelle sue poesie scrive i suoi stati d'animo, i suoi amori, i suoi ricordi che resteranno sempre nel suo cuore..  Mentre leggevo questo libro era come se ritrovassi me stessa, mi ha riportato ad un amore che non lo dimenticherò mai.. Non c'è stata una poesia che mi ha colpito in particolare perché lo amate tutte.. Cari lettori leggetelo..
 



sabato 10 maggio 2014

Autunno



 


TITOLO: Autunno
AUTRICE: Dana Mael
CASA EDITRICE: Linee Infinite
PAGINE: 101
PREZZO: 10;00


TRAMA:
“Autunno” è il terzo libro di poesie di Dana Mael (pseudonimo di Loredana mazzacurati), scrittrice italiana dalle origini ispanoaustriache. Il primo, “Mariposas”, accolto con favore da critica e lettori, le ha fruttato l’inserimento nella Enciclopedia degli Autori Italiani. Il secondo, “Sogni”, ha avuto altrettanto successo. Come i precedenti, anche questo volume è stato realizzato dall’autrice nella

RECENSIONE: L'autrice vede l'autunno come metafora della decadenza ,e del avvicinarsi della morte, ma può rinascere una nuova vita.. Suscito una poesia che mi ha colpito..

Fine
L'ultima foglia dorata s'è staccata dal ramo ..
la nebbia sale leggera , respiro lieve d'una terra che ha mutato in vapore i raggi d'un pallido sole , sbiadito ricordo di una vivida estate



giovedì 8 maggio 2014

Il carnefice

 
 
Il carnefice

TITOLO: Il Carnefice
AUTRICE: Francesca Bertuzzi
CASA EDITRICE: Newuton Compton Editore
PAGINE: 273
PREZZO: 5,90


TRAMA:
In uno di quei piccoli paesi della provincia italiana all'apparenza tranquilli, ma in cui il male esiste, si nutre e cresce fra le vie strette, le case decadenti e i bar semibui, sta per avere inizio l'incubo. È qui che abita Danny, una ragazza di origine africana, arrivata in Italia ancora bambina, insieme alla madre e alla sorella. Una sera, dopo aver chiuso il locale in cui lavora, Danny viene aggredita. Fa appello a tutte le forze che ha per difendersi dalla brutale violenza, finché a salvarla arriva Drug Machine, il suo datore di lavoro e l'amico più caro. Ma il peggio per lei deve ancora venire e la sta aspettando proprio sulla soglia di casa. Lì la ragazza trova uno strano messaggio che fa d'un tratto riaffiorare i dolorosi fantasmi della sua infanzia: una sorellina e una madre scomparse troppo presto e troppo in fretta, violenze subite e taciute, difficili da raccontare... Chi ha lasciato quell'angosciante messaggio e perché? Chi vuole riportarla indietro nel tempo, insinuando in lei dubbi capaci di sconvolgerle la vita? In un crescendo di colpi di scena riemergeranno, uno dopo l'altro, antichi segreti e sepolte bugie. La verità sarà la più scomoda e inquietante che si possa immaginare.

http://giotto.ibs.it/cop/copj170.asp?f=9788854137660 Il carnefice In uno di quei piccoli paesi della provincia italiana all'apparenza tranquilli, ma in cui il male esiste, si nutre e cresce fra le vie strette, le case decadenti e i bar semibui, sta per avere inizio l'incubo. È qui che abita Danny, una ragazza di origine africana, arrivata in Italia ancora bambina, insieme alla madre e alla sorella. Una sera, dopo aver chiuso il locale in cui lavora, Danny viene aggredita. Fa appello a tutte le forze che ha per difendersi dalla brutale violenza, finché a salvarla arriva Drug Machine, il suo datore di lavoro e l'amico più caro. Ma il peggio per lei deve ancora venire e la sta aspettando proprio sulla soglia di casa. Lì la ragazza trova uno strano messaggio che fa d'un tratto riaffiorare i dolorosi fantasmi della sua infanzia: una sorellina e una madre scomparse troppo presto e troppo in fretta, violenze subite e taciute, difficili da raccontare... Chi ha lasciato quell'angosciante messaggio e perché? Chi vuole riportarla indietro nel tempo, insinuando in lei dubbi capaci di sconvolgerle la vita? In un crescendo di colpi di scena riemergeranno, uno dopo l'altro, antichi segreti e sepolte bugie. La verità sarà la più scomoda e inquietante che si possa immaginare. 5,02 new EUR in_stock

RECENSIONE: All'inizio non capivo perché si chiamava il " Carnefice" ora lo so.. E un ottimo thriller, emozionante, con tanti colpi di scena, la protagonista Denny e un mito una donna coraggiosa che è pronta a tutto per ritrovare sua sorella.. Mi è piaciuto il modo come scrive l'autrice perché scrive come parla. Cari lettori leggetelo forse come me all'inizio lo troverete lento ma andando avanti lo troverete affascinante..