venerdì 12 dicembre 2014

LE NOTTI DI SALEM




Risultati immagini per NOTTI DI SALEM


TITOLO: Le notti di Salem
AUTORE: Stephen king
CASA EDITRICE: Sperling Paperback
PREZZO: €12,90
PAGINE:650


TRAMA:

Ben Mears, scrittore di successo, torna nella cittadina di provincia in cui è cresciuto. Nei suoi occhi un'immagine che ancora lo perseguita: un cadavere scoperto quand'era bambino in una casa abbandonata. Sono passati anni, ma l'orrore sembra quasi più terribile oggi di allora. Nella stessa casa accadono cose strane in particolare da quando due uomini misteriosi sono andati a vivere tra le sue mura.

RECENSIONE:

Le notti di sale è ambientato nel Maine dove vive lo scrittore Stephen King. Questo romanzo è un horror a tutti gli effetti.
Per scrivere questo libro lo scrittore ha preso spunto da Dracula di Stoker e ha preso spunto dai racconti della Cripta e The Vault of Horror..
Infatti è stato un ottimo romanzo e questi vampiri sono veri mostri e devo dire la verità che come IT si è impadronito dei miei sogni, devo dire anche che lo scrittore mette in risalto la pazzia e il male della società che rispecchia molto la realtà.
I protagonisti che ho amato di più e il bambino Mark molto coraggioso che perde i genitori , e Ben lo scrittore che scrive il libro sulla sua citta natale e sulla casa Marsten  dove si è impadronito il male. Ben oltre a essere uno scrittore nasconde un segreto agghiacciante. In questo romanzo a parte pauroso mette anche in luce i sentimenti in fatti il nostro scrittore Ben si innamora di Susan una ragazza bella che ama leggere, sincera ma molto fragile ma al tempo stesso curiosa di ciò che a cade nella sua piccola città.
Mentre lo leggevo l ho trovato molto difficile ci sono dei termini che ho ricercato sul vocabolario e tutti termini medici e quindi per causa di questi termini ci ho messo un po' a leggerlo e mi soffermavo anche a sottolineare frasi che trovavo molto interessanti belle come: "Tutti abbiamo i nostri brutti sogni. Certe volte mi chiedo come mai i legni di quelle case non urlino di angoscia per le cose orribili che succedono nei sogni."
"Ti amo, dirlo con la naturalezza e la disinibizione con cui il pensiero le era affiorato alla mente."
Cari lettori e lettrici leggetelo lo troverete bello, folle e inquietante, in cui non riuscirete a dormire..


domenica 23 novembre 2014

Coraline


 Coraline 



TITOLO: Coraline
AUTORE: Neil Gaiman
CASA EDITRICE: Oscar Mondadori
PAGINE:191
PREZZO:€9,50

TRAMA:

Coraline, una ragazzina di undici anni, si trasferisce con la sua famiglia in una nuova casa del Michigan. I suoi genitori le vogliono molto bene, ma a causa del loro lavoro la trascurano molto e sembrano non tener conto delle sue passioni e dei suoi gusti; così lei esplora i dintorni della nuova casa, che è antica e ampia, e conosce i singolari personaggi che abitano gli altri appartamenti: ci sono Miss Spink e Miss Forcible, due attrici in pensione, e un vecchio pazzo di nome Mr B che dice di essere un domatore di topi. Coraline fa anche la conoscenza di un vecchio gatto nero che abita l'ampio giardino attorno alla casa.
Un giorno Coraline trova, nel salotto di casa sua, una porta che teoricamente dovrebbe essere murata e sbarrare l'accesso ad un altro appartamento; in realtà la bambina scopre che oltre quella porta c'è un buio corridoio che conduce ad una casa identica alla sua, abitata però da una persona identica a sua madre, ma che ha due bottoni cuciti al posto degli occhi

RECENSIONE:

Mentre leggevo il libro avevo notato che non era uguale al cartone e anche i personaggi che nel film ci sono non ci sono nel libro e ci sono rimasta male.
Però devo dire se ero una bambina e leggeva il libro mi sarei fatta molto suggestionare perché avere una seconda madre farebbe gola a tutti quando si pensa che tua madre è cattiva perché non ti compra un giocattolo ho quando è una madre assente che pensa esclusivamente al lavoro, ma  se ero una bambina avrei avuto paura della seconda madre un essere spregevole.
Mentre leggevo il libro lo leggevo con gli occhi di un bambino e non con i miei occhi da adulto e come i bambini mi sono fatta suggestionare e mi sono immaginata di essere la protagonista che salva i suoi genitori dalle grinfie della seconda madre...
Cari lettori vi piacerà come è piaciuto a me pero ho amato più il cartone..
Arrivederci al  prossimo libro.
 

                                   


mercoledì 12 novembre 2014

qualche piano oltre

"Qualche piano oltre" di Sabrina Gregori, Linee infinite edizioni

TITOLO: Qualche piano oltre
AUTRICE: Sabrina Gregori
CASA EDITRICE: Linee Infinite
PAGINE: 254
PREZZO: 12,00


TRAMA:Nella cornice di un cortile condominiale degli anni 70, Sara r Paolo vivono la loro infanzia uniti da una forte amicizia. Pomeriggi d'estate si allungano tra i giochi con gli amici, in un luogo appartato, solo per loro due, la tana. Qui, un giorno, Sara trova dei disegni nascosti, figure di mostri intrappolate nei fogli di carta: è il segreto di Paolo, tormentato da visioni pericolose e inconfessabili, segni di una realtà che nessuno può comprender. Per impedire che anche Sara ne diventi vittima Paolo la prega di dimenticare ciò che avvisto, e l'amica cancella l'episodio dalla memoria.
I due bambini diventano adulti e l'amicizia si trasforma in un sentimento più intenso, ma la vita di Paolo si copre di ombre che Sara cerca di scacciare , fino a quando....
In un giorno come tanti, Sara va a far visita a sua madre, nella stessa palazzina in cui è cresciuta. Entra nell'ascensore e preme il tasto per salire al terzo piano, ma quello che sembra un semplice gesto si rivela una scelta che cambierà la sua esistenza.
Chiamata a salvare il suo amico di sempre, Sara supererà i limiti della morte varcherà le porte dell'immaginabile e si troverà a fare i conti con il passato e con i suoi sentimenti, in luoghi dove la paura prende molte forme e il coraggio ha i contorni dell' infanzia.

RECENSIONE: Mentre leggevo il libro mi sono ritrovata a rivedere un passato conosciuto..
La piccola e coraggiosa Sara affronta la malattia del suo amico che con il passare del tempo si fa ancora più forte insieme alle sue paure, ma Sara lo aiuta a starli vicino e lui si confida con lei raccontandoli i suoi segreti..
Mentre scorrevo di leggerlo  e scoprendo con tale tristezza  la morte di Paolo ho rivisto il film aldilà dei sogni, un amore che va oltre all' immaginabile in cui Sara come il protagonista del film fa un viaggio per rivedere la sua amata; come fa la nostra coraggiosa Sara fa un viaggio pieno di morte, paura per liberare il suo unico e vero amore..
Proprio vero dire che il vero amore è l'ingrediente fondamentale per oltre passare la vita e la morte..

sabato 8 novembre 2014

una stanza piena di sogni


Titolo Una stanza piena di sogniUna stanza piena di sogni
Autrice Ruta Sepetys
Casa Editrice Garzanti
Pagine: 308
Prezzo regalato

TRAMA
New Orleans. Josie ha diciassette anni, ma non sa cosa sia un abbraccio. Non ha mai conosciuto l'affetto di una carezza, non ha mai ascoltato il suono di una voce dolce. Sua madre è una prostituta e l'ha sempre trattata come un'estranea. Eppure, da sempre, Josie custodisce un segreto, un luogo speciale tutto suo: la libreria del quartiere. Lì si rifugia nei pochi momenti liberi delle sue giornate. Lì, tra le pagine di Charles Dickens, Jane Austen e Francis Scott Fitzgerald, immagina un futuro lontano. Quando un giorno in libreria entra Hearne, un misterioso cliente con la passione per le poesie di Keats, Josie capisce che il sogno di una nuova vita potrebbe presto diventare realtà. Perché Hearne è diverso da tutti. Hearne si preoccupa per lei, le chiede come sta, le offre parole di conforto. L'uomo è come il padre che non ha mai avuto. Eppure, quando tutto sembra possibile, anche scappare da New Orleans, Hearne viene ucciso. La vita ha deciso di mettere ancora una volta alla prova Josie. Non solo Hearne non c'è più, ma a venire accusata della sua scomparsa è la madre della ragazza. Adesso Josie deve scegliere. Scegliere tra la donna che non le ha mai dato amore e la fuga. Scegliere tra il cuore e la speranza. Gettare la paura alle spalle e spiccare il volo. Perché a volte si può volare anche con un'ala ferita

RECENSIONE

Una stanza piena di sogni parla di Jose una ragazza forte , coraggiosa che non vuole prendere orme di sua madre, ma vuole cambiare in meglio la sua vita e non essere più considerata una zavorra.
La protagonista si rifugia nella lettura per scappare alla tristezza , dai problemi e dai suoi guai che la perseguitano ogni giorno..
 Questo romanzo mette in risalto i sogni e le speranze , l'amore, l'amicizia , il coraggio, bugie a fin di bene è colmo di tristezza , rabbia, disperazione, ma è anche ironico in certi punti di vista..
Bella la cover rappresenta la protagonista Jose nella sua incantevole libreria.
La  Scrittrice scrive in modo chiaro semplice e speciale che non riesci di smetterlo di leggerlo e devo confessare mi è piaciuto..
Ho letto anche il primo romanzo di Ruta Sepetys Avevano spento persino la luna ..
Cari lettori e lettrici leggeteli tutte e due i romanzi, rimanete soddisfatti .. A presto

Grazie franci di avermi regalato questo meraviglioso libro..

I miei desideri sono in trappola . Il mio rifugio è tra i libri .
Ma voglio cambiare il mio destino






 
 

sabato 1 novembre 2014

contratto indecente


Titolo: Contratto Indecente
Autrice: Jennifer Probst
Casa Editrice: Corbaccio
Prezzo: 4,90
Pagine: 273

Trama: Un contratto matrimoniale... Per salvare la villa di famiglia, l’impulsiva Alexa Maria McKenzie, ventisettenne proprietaria di una piccola libreria, sarebbe disposta addirittura a far bere un filtro d’amore a un rospo, possibilmente ricchissimo. Ma mai avrebbe immaginato di incappare nel fratello maggiore della sua migliore amica, uno degli uomini più ricchi, potenti e... appetibili di cui parlano le cronache mondane e di cui, da teenager, Alexa si era perdutamente innamorata senza speranza alcuna.
Il miliardario Nicholas Ryan da parte sua non crede per nulla nel matrimonio, ma per ereditare l’azienda dai suoi che lui stesso ha convertito in un business di successo nell’ambito delle nuove tecnologie, è costretto da un patto di famiglia a trovare una moglie. E in fretta. Così, quando scopre che quella scocciatrice della migliore amica d’infanzia di sua sorella è in ristrettezze economiche, le offre un contratto di un anno: matrimonio, nessun coinvolgimento emotivo, proibito innamorarsi. Ma almeno il sesso, no quello non è proibito... E come Alexa scopre che Nicholas supera ogni suo ricordo di ragazzina, Nicholas andrà ben oltre l’immagine che aveva di lei e dovrà venire a patti con le sue stesse convinzioni...
 
Recensione:  Contratto Indecente e il primo romanzo della prima serie della trilogia.. L'ho trovato piccante , divertente; ho amato la protagonista Alex perché riesce a tenere testa  a Nicholas un uomo pieno di se ricco ma con un caratteraccio e con un passato un po' insolito.
Mi è piaciuto come scrive la scrittrice in modo chiaro , scorrevole, ed è stato molto piacevole leggerlo. Non vedo di incominciare a leggere  Contratto Fatale il secondo romanzo di questa trilogia.. Cari lettori vi do consiglio di leggerlo..
Arrivederci al prossimo aggiornamento del mio Blogger

lunedì 27 ottobre 2014

100 colpi di spazzola prima di andare a dormire



TITOLO: 100 colpi di spazzola prima di andare a dormire
AUTRICE: Melissa P-
CASA EDITRICE: Bompiani
PREZZO: 7,90
PAGINE: 129

TRAMA: La storia si apre a Catania, dove la protagonista, Melissa, sta per compiere 16 anni e confida al suo diario il suo disagio interiore che riesce trovare sfogo soltanto nell'amore per il proprio corpo di adolescente. Una sera, Melissa conosce Daniele, un ragazzo di 18 anni, con il quale ha la prima esperienza sessuale, la cui magia viene però distrutta da comportamento rude di lui che allontana non appena sospetta che non sia vergine come gli aveva detto.
I due si incontrano spesso e hanno rapporti sempre freddi e quasi meccanici che finiscono per convincere a donare il proprio corpo a chiunque lo chieda, addirittura in maniera violenta, perché prima ho poi possa  vedere la sete d amore che c'è in lei.

RECENSIONE: Un libro sconvolgente molto violento.. Mentre lo leggevo mi ha messo tristezza e  in quietudine , una ragazza che ha fatto degli sbagli ed essere considerata una macchina del sesso e nessuno la considerata una donna una principessa.. Ma una sera incontra un principe che l ha fatta spogliare dalle sue vesti logore donandole abiti da principessa ..
Questo libro è tratto da una storia vera piena di tristezza ma con un lieto fine..

mercoledì 22 ottobre 2014

Il club delle cattive ragazze



Titolo: Il Club delle cattive ragazze
Autria ice: Sophie Hart
Casa editrice: Feltrinelli
Pagine: 348
Prezzo: 15,00

TRAMA:

Torte di mele , browinies al cioccolato, muffin e tisane profumate... E' questo il regno di Estelle,  l'intraprendente proprietaria del caffè Crumb. Ma gestire una piccola pasticceria non è facile: Come allargare il go d'affari , spingendo nuovi clienti a varcare la soglia del delizioso caffè dalle tovaglie bianche e rosse?
Rattristata dalla chiusura della libreria accanto al suo locale, Estelle, fervida lettrice, ha un idea: perché non provare a risolvere le sorti del caffè  con un book club, affidando ai dolci qualche buona lettura?
La partenza non è delle migliori. Gli i scritti al club oltre a stella, sono solo quattro: Gracie, giovane bibliotecaria femminista e fissata con la moda vintage; Rebecca, un insegnante trentenne sposata da poco più di un anno; la neopensionata Sue ansiosa di fuggire da casa e da un marito in pantofole, e il timidissimo Reggie, presente solo per fare ricerche per la propria tesi. Un piccolo gruppo fin che troppo eterogeneo, con gusti che non potrebbero essere più diversi tra loro.
Il primo libro preso in esame non scatena alcun dibattito. Estelle decide allora di giocare il tutto per tutto aggiungendo un pizzico di pepe agli incontri.
La lettura successiva verterà sul bestseller del momento: un piccante storia d'amore e sesso, condita da sculacciate e frustini.
Il successo è sfrenato, tanto che il book club decide di focalizzarsi solo sulla letteratura erotica.
Libro dopo libro, spaziando dai classici ai casi editoriali più recenti e peccaminosi, Grace, Rebecca, Sue, Reggie ed Estelle lasceranno da parte inibizioni e paure, come direbbe Mae West, che senso ha resistere a una tentazione, se tanto ce n'è subito un altra?

RECENSIONE: Un romanzo divertente, sfrontato, deliziosamente peccaminoso, semplice da leggere. L'autrice scrive in modo chiaro conciso e scorrevole; è di verso da tutti i libri che ho letto perché si parla di un Book club molto tranquillo ,che leggono romanzi peccaminosi ma grazie ad essi i protagonisti trovano fiducia in loro stessi e la loro vita cambierà  in modo molo positivo.. Cari lettori e lettrici leggetelo lo troverete molto simpatico e vi verrà in mente di leggere un libro peccante.. Io ho scelto di leggere cento colpi di spazzola e voi?....







 

mercoledì 8 ottobre 2014

Mi Piaci da morire, L'amore non fa per me, L'amore mi perseguita



TITOLO: Mi piaci da morire                                         
                L'amore non fa per me
              L'amore mi perseguita


AUTRICE: Federica Bosco

CASA EDITRICE: Newton Compton editore

PAGINE: 654

PREZZO: 5,90


TRAMA:

Mi piaci da morire:
Monica ha 31 anni, vive a New York, ed è... cronicamente single! Lavora per due acide vecchie zitelle in un negozio di stoffe pregiate, ma il suo sogno è diventare una scrittrice e il suo idolo è Salinger. Vive con una cantante di colore esperta di astrologia e con un gay che vorrebbe adottare un bambino, e tutti gli appuntamenti al buio che gli amici le organizzano finiscono in disastri sentimentali. Almeno finché...

L'amore non fa per me:
Monica è in partenza per la Scozia, dove l'aspetta il suo principe azzurro. Tutti i suoi sogni stanno per realizzarsi: va a vivere con l'uomo che ama, il suo libro sta per essere pubblicato e le si schiude una nuova carriera. Ma d'improvviso gli eventi precipitano: la convivenza mette in luce i "piccoli difetti" di Edgar, il paese in cui si trasferiscono è sperduto nella brughiera, andare d'accordo con la suocera è impossibile e di tanto in tanto David, una vecchia fiamma, lancia messaggi seducenti... Riuscirà Monica a trovare finalmente un equilibrio e a riconquistare la felicità? In "L'amore non fa per me" Federica Bosco dà sfogo a tutta la sua irriverente e gustosa ironia, confezionando una storia toccante e leggera sui sentimenti e i desideri delle giovani donne (di quelle, almeno, che non smettono di sognare il grande amore) e aggiungendo un nuovo, divertente capitolo alla storia di Monica, già protagonista di "Mi piaci da morire".

L'amore mi perseguita:

Monica torna a New York per la seconda volta, per ricominciare tutto da capo. Reduce da una convivenza tragicomica con quello che credeva essere l’uomo della sua vita (Edgar) e dopo essersi fatta spezzare ancora il cuore dall’altro l’uomo della sua vita (David), certa di non poter statisticamente incappare in soggetti più instabili di così, decide di puntare le ultime energie sulla carriera e accetta un incarico temporaneo come cronista per «Vanity Fair». Più scettica e disillusa che mai nei confronti dell’altro sesso, Monica non immagina quali altri scherzi il destino abbia in serbo per lei... Determinata a fare tutto da sola, anche se il suo passato torna a bussare puntuale come sempre, si troverà ad affrontare le situazioni più catastrofiche con la consueta dose di autoironia e leggerezza finché qualcuno arriverà a sconvolgere completamente i suoi piani. Riuscirà, dopo tante delusioni, a ritrovare la fiducia nel grande amore? E in fondo, esiste davvero il grande amore o è solo una trovata pubblicitaria? Un altro capitolo dell’irresistibile saga di Monica, la protagonista di Mi piaci da morire e L’amore non fa per me, che non smetterà di sorprendervi.


RECENSINE:
 Ho amato questa trilogia:
I tre libri parlano di questa ragazza che trova molte difficoltà ma non si arrende, anzi fa a vedere che è molto forte e affronta le sue disgrazie con la sua ironia. Cari lettori, di sicuro troverete la protagonista  folle ma straordinaria come l'ho trovata io.. In questi tre libri c'è la  magia dell''amore e dell' amicizia, e anche se Monica si trova ad affrontare un problema più grosso di lei non è sola, perché incontra un amore sincero, amici che le vogliono bene e anche sua madre ,pur essendo lontana, gli sta vicino. Come detto in precedenza sono libri divertenti, scorrevoli, dolci che solo la scrittrice poteva mettere in risalto.
Non posso negare che  un libro di Federica Bosco mi fa sempre un gran bell' effetto perché leggendo i suoi libri posso commuovermi, , ridere e trovare tanta serenità. Questa trilogia è straordinaria; cari lettori leggetela e la troverete veramente  divertente.. 
 
 
 
     


 

giovedì 14 agosto 2014

IL BAMBINO DI SCHINDLER

Il bambino di Schindler

TITOLO: IL BAMBINO DI SCHINDLER

AUTORE: LEON LEYSON
con Marylin J. Harran ed Elisabeth B. Leyson

CASA EDITRICE: MONDADORI

PAGINE: 187

PREZZO: 11, 90



TRAMA :Un piccolo villaggio, i fratelli, gli amici, le corse nei campi, il bagno in un fiume limpido: questa è la storia vera di Leon, quella di un mondo spazzato via all'improvviso dall'invasione dei nazisti. Quando nel 1939 l'esercito tedesco occupa la Polonia, Leon infatti ha soltanto dieci anni. Ben presto lui e la sua famiglia vengono confinati nel ghetto di Cracovia insieme a migliaia di ebrei. Con coraggio e un pizzico di fortuna Leon riesce a sopravvivere in quello che ormai sembra l'inferno in terra e viene assunto nella fabbrica di Oskar Schindler, il famoso imprenditore che riuscì a salvare e sottrarre ai campi di concentramento oltre milleduecento ebrei. In questa testimonianza rimasta a lungo inedita, Leon Leyson racconta la propria storia straordinaria, in cui grazie alla forza di un bambino l'impossibile diventa possibile. Età di lettura: da 10 anni.
 
RECENSIONE: Ho adorato questo libro. Mi ha commosso la storia del piccolo protagonista discriminato perché era solo ebreo.. Tutti ormai sappiamo che cosa è l'olocausto e questo libro serve per non dimenticare le atrocità dei tedeschi inflitte agli ebrei e non solo.. Ma questo libro fa anche ricordare di un uomo tedesco nazista Schindler che con la sua lista ha salvato mille ebrei mettendo in pericolo la sua propria vita per salvare degli innocenti e ha salvato anche i bambini.. Cari lettori leggetelo e una storia commuovente e piena d'amore...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
      
 



martedì 29 luglio 2014

Allegiant



TITOLO: Allegiant
AUTRICE: Veronica Roth
CASA EDITRICE: DeAgostini
PAGINE: 538
PREZZO: 14,90


TRAMA: Ormai non esiste più ,cancellata nel modo più violento possibile dalla terrificante scoperta che il sistema per fazioni era solo il frutto di un esperimento .Circondata soltanto da orrore e tradimento ,la ragazza non si lascia fuggire l'opportunità di esplorare il mondo esterno , quello che si estende oltre la recensione ,desiderosa di lasciarsi alle spalle i ricordi dolorosi che la tormentano e di cominciare una nuova vita insieme a Tobias.
Ma ciò che trova è ancora più inquietante di quello che ha appena lasciato.
Verità più esplosive marchieranno per sempre il cuore delle persone che ama, e ancora una volta Tris dovrà affrontare la complessità della natura umana e scegliere tra la more e il sacrificio.


RECENSIONE: Allegent è un libro di azione, di sacrificio, moraleggiante in modo nuovo e più maturo rispetto ai precedenti libri. Abbiamo assistito ad un percorso di crescita, di scoperta, d'inganni e tradimenti, di paure di superare e, soprattutto, di ricerca della propria identità. Ma adesso, si tratta solo di consolidare tutto e seguire le proprie convinzioni, di sfidare l'ignoto e accettare la realtà dei fatti, o cambiarla. Adesso, essere Divergenti acquisisce un significato più ampio, sconvolgente, sbagliato in qualche modo, e giusto in molti altri. Questione che prima era al centro di tutto e che adesso perde ogni significato, ne acquista dei nuovi. C'è amore, amicizia, il senso della famiglia e dell'unione e del bene e del male. C'è tanto, tanto dolore, ma anche il coraggio di andare avanti, di dire la verità, di combattere per ciò in cui si crede. Non manca nulla -la Roth è malvagità pura! Sebbene la sua scelta finale mi abbia disturbata, ferita, uccisa in un milione di modi e ridotta alle lacrime in maniera imbarazzante, non posso che apprezzarla per la cruda autenticità con cui ha narrato la storia chiusa nella sua mente, il mondo che a forza di parole e sentimenti ha costruito con fatica e sorrisi e chissà quanti altri dolori.



 

venerdì 27 giugno 2014

divergent insurgent



TITOLI: DIVERGENT INSURGENT
AUTRICE: VERONICA ROTH
CASA EDITRICE: DEA
PAGINE: 508
PREZZI: 12,67
TRAME:
DIVERGENT: La società distopica in cui vive Beatrice Prior è suddivisa in 5 fazioni, ognuna delle quali è consacrata a una virtù: sincerità, altruismo, coraggio, concordia e sapienza. Il momento cruciale nella vita dei cittadini è il Giorno della Scelta, che cade allo scoccare del 16° compleanno: ogni giovane sceglie a quale fazione votare il proprio futuro. Ora tocca a Beatrice, e la sua scelta non solo sorprenderà tutti, ma segnerà per sempre il suo destino. Nella fase iniziale altamente competitiva, la protagonista rinominando se stessa (Tris), lotta per determinare chi sono realmente i suoi amici, interrogandosi se la sua storia d'amore possa adattarsi alla vita che ha scelto.
Catapultata in un mondo duro e violento Beatrice scoprirà le crepe di una società che è tuttotranne che perfetta. Una società che la vorrebbe morta se scoprisse il suo segreto... PerchéBeatrice non è una ragazza qualunque, lei è una divergent. Una diversa.
INSURGENT:Una scelta può cambiare il destino di una persona... o distruggerlo. Ma qualsiasi sia la scelta, le conseguenze vanno affrontate. Mentre il mondo attorno a lei sta crollando, Tris cerca disperatamente di salvare le persone che ama e se stessa. La sua iniziazione avrebbe dovuto concludersi con una cerimonia per celebrare il suo ingresso nella fazione degli Intrepidi, ma invece di festeggiare la ragazza si è ritrovata coinvolta in un conflitto più grande di lei... Ora che la guerra tra le fazioni incombe, Tris deve decidere da che parte stare e abbracciare completamente il suo lato divergente, che si fa ogni giorno sempre più potente, anche se questo potrebbe costarle più di quanto sia pronta a sacrificare.
IL MIO PENSIERO: Finalmente sono riuscita a leggere il seguito di Divergent. Il primo capitolo di questa trilogia lo avevo amato tantissimo: originale, coinvolgente, pieno di emozioni forti, tutto elevato all'ennesima potenza. Mi fremevano le mani da mesi, dopo aver concluso la lettura del primo libro, il mio unico bisogno era leggere il seguito per capire cosa sarebbe successo....
 La scrittrice scrive in un modo semplice spontaneo e divertente, scorrevole e non usa termini complicati. Secondo me sono adatti questi libri a ragazzi di 13 anni.
Amo il modo in come vengono scritti i personaggi i luoghi cosi realistici che sembra di vivere l'avventura che vive la nostra protagonista Beatrice una ragazza molto coraggiosa forte, che non perde mai le speranze anche quando incontra molti ostacoli. Questi libri non sono solo da azione ma parlano di legami fraterni, da amicizia, d'amore e soprattutto tanti colpi di scena a non finire.. Le cover dei due romanzi sono bellissime soprattutto la cover del primo romanzo mi ha colpito molto perché è blu ed è il mio colore che amo di più .   Cari lettori leggeteli io ora incomincerò a leggere il terzo Allegiant.
Un bacio a presto





lunedì 19 maggio 2014

Cercando di te


Cercando di te

TITOLO: Cercando Di Te
AUTRICE: Sabina Di Gangi
CASA EDITRICE: Amazzoni
PAGINE: 175
PREZZO: 1,99 kindel


TRAMA: Philip Freeman è un trentenne nobile, ricco di famiglia che dopo la morte del padre si ritrova a dover gestire il proprio patrimonio, ma soprattutto un uomo di una bellezza straordinaria. Lo conosciamo nella sua dimora a Londra, divenuta da dieci anni a questa parte la sua casa. Quella dove si è rifugiato, dove per tutti questi anni ha cercato di vivere, vincendo le sue paure, cercando di poter trovare un po’ di quella pace che però non è mai riuscito a scorgere in quelle mura, beandosi di quell’unico amore che, secondo lui, non potrà mai avere. La sua Ginevra. L’unico amore che vuole più di ogni altra cosa, l’unica donna che gli ha preso il cuore e l’animo, l’unica che lo tormenta da dieci anni e che è la causa principale del suo allontanamento dalla Glastonbury, la sua casa nativa

VITA DELL'AUTRICE:.
 Sabina Di Gangi è nata nel 1977. Vive in Sicilia con il marito e i loro due figli. Nel 2001 si è diplomata in flauto traverso al Conservatorio di Palermo. Nel 2011 pubblica il suo primo romanzo “Contro Satana” (Arduino Sacco Editore).

RECENSIONE: L'autrice mi ha fatto un bel regalo a regalarmi questo libro perché è una storia sincera, piena d'amore, che mi ha riportata indietro nel tempo quando ho amato per la prima volta, l'amore quello vero che non si scorda mai, come per i nostri protagonisti.. All'inizio cari lettori lo potete trovare lento ma quella sua lentezza è la cosa più bella perché respirate quell'amore che c'era e c 'e tutto ora. Ho amato il modo come scrive la scrittrice in un modo poetico che sembra che vive la storia in prima persona.. Il protagonista che ho amato è stato Philip un uomo bello, che sembra tanto sicuro di se ma in vece e solo un umo in sicuro che amato  solo una donna nella sua vita. Cari lettori e lettrici leggetelo.

domenica 11 maggio 2014

Pensieri Inversi





Titolo: Pensieri inversi
Autrice: Matilde  Calamai
Casa Editrice: Linee Infinite
Pagine: 129
Prezzo: 10;00
 
Matilde Calamai ha lavorato come fotomodella. Oggi conduce programmi dedicati alla salute, alla 
bellezza e al benessere. Nel 2009 inizia la sua carriera da scrittrice entrando in finale al premio 
letterario internazionale “Ida Baruzzi Bertozzi” della quattordicesima edizione Marengo D’Oro con 
il romanzo “La bellezza parte da dentro”. Nel 2010 pubblica “Storie sexy di ragazze per bene”, una 
raccolta di racconti apprezzata anche da Federico Moccia, famoso regista e scrittore di romanzi, che 
ha scritto la prefazione dell’opera. 
 

Matilde, perché scrivi? 

Perché  ho la necessità di condividere i miei pensieri e le mie sensazioni. Ho un'interiore esigenza di 
"farmi ascoltare"... I vuoti, a volte, anziché essere causa di depressione o malessere, si possono 
trasformare in opportunità. E' stato così per me. Ho sempre scritto poiché nessuno mi ascoltava ed è 
sempre stato un modo per alleviare la mia solitudine. A quattordici anni ho intrapreso la carriera di 
fotomodella, viaggiavo molto e all'epoca non esisteva internet, così riempivo pagine bianche di 
sensazioni che mi piace definire "fotografie dell'anima". Scrivevo anche lunghe lettere ad amici 
lontani e ai miei genitori, ma se vado ancora più  indietro con la memoria posso affermare di aver 
sempre scritto. Ricordo persino di aver "scarabocchiato" parole su un libro antico di mio padre, 
avevo solo cinque anni. A vent'anni una breve malattia mi ha costretto a terminare il lavoro di 
fotomodella e la scrittura, anche in quella situazione, mi è stata amica. Ironia della sorte iniziai a 
presentare programmi dedicati alla salute e al benessere, ma scrivevo anche format televisivi e 
realizzavo servizi per il telegiornale, intraprendendo la nuova carriera di giornalista. 
 
RECENSIONE: Ho amato questa raccolta di poesie e ho amato la scrittrice, perché nelle sue poesie scrive i suoi stati d'animo, i suoi amori, i suoi ricordi che resteranno sempre nel suo cuore..  Mentre leggevo questo libro era come se ritrovassi me stessa, mi ha riportato ad un amore che non lo dimenticherò mai.. Non c'è stata una poesia che mi ha colpito in particolare perché lo amate tutte.. Cari lettori leggetelo..