giovedì 26 settembre 2013

le streghe di Salem

Le streghe di Salem

TitoloLe streghe di Salem
AutoreZombie RobEvenson B. K.
Prezzo
Sconto 15%
€ 8,42
(Prezzo di copertina € 9,90 Risparmio € 1,48)
Dati2013, 374 p., rilegato
TraduttoreRomano E.; Martini M. L.
EditoreNewton Compton  (collana Vertigo)
 
Disponibile anche in eBook a € 4,99

TRAMA

Salem, Massachusetts, 1692. Il reverendo Hawthorne vede un rosso pennacchio di fumo alzarsi dai boschi. Sa che cosa sta succedendo: le streghe si sono riunite in un sabba. Insieme al giudice Mather e ai fratelli Magnus, il reverendo decide di porre fine a quei riti e, dopo aver catturato le donne e averle sommariamente processate, gli uomini le condannano al rogo. Trecento anni dopo, Heidi Hawthorne, discendente del reverendo, è una giovane dj con un passato da tossicodipendente. Un giorno, le viene recapitata una strana scatola di legno con su inciso un misterioso simbolo. All'interno, c'è il disco in vinile di una band sconosciuta: Le Streghe. Heidi decide di suonare il disco durante la sua trasmissione radiofonica e, da quel momento, in città cominciano ad accadere terrificanti omicidi. Quella musica ha risvegliato qualcosa di malvagio sepolto da secoli, e che ora sta tornando per vendicarsi. Nel giro di pochi giorni, Heidi precipita in un mondo di orrende visioni, dove a regnare sono soltanto caos e violenza. Una sola cosa è certa: non c'è speranza di salvezza.

RECENSIONE

Il libro non mi ha colpito per niente.
L'ho trovato senza una morale, troppo violento, mo ha fatto ricordare in qualche modo The Ring.
Non lancia un messaggio un messaggio positivo perché insulta la religione cristiana e incita a credere a satana e questo non lo condivido.
Avendo visto anche il film mi sono posta la domanda ma il cane che fine fa? e poi completamente diverso dal libro.


sabato 14 settembre 2013

L'inferno avrà i tuoi occhi



..




TITOLO: L'inferno avrà i tuoi occhi
AUTRICE:Silvia Montemurro
CASA EDITRICE: Newtton Compton Editore
978-88-541-4741-6PREZZO: 9,00
PAGINE: 283

TRAMA;

In un piccolo centro in provincia di Sondrio, tre amiche adolescenti uccidono brutalmente una suora.
Un sacri ficio a Satana con un piano studiato fin nei minimi dettagli e in nome di un’inspiegabile devozione al maligno. Cosa hanno in comune Elena, Vanessa e Samantha? Un legame morboso – quasi un patto di sangue –, l’eterna noia di giornate tutte uguali, la tentazione di tingere di nero le proprie vite, fino al desiderio di uccidere. Quando Vanessa torna in paese, dopo otto anni, i dolorosi ricordi legati a quella tragica sera riemergono con violenza, scatenando l’inferno nella sua mente. Strapparsi di dosso que ’orrenda colpa sembra impossibile. 
Silvia è più piccola delle tre ragazze, ma frequenta lo stesso istituto, lo stesso bar, a volte anche la stessa compagnia. È un comune amico a coinvolgerla un giorno in una seduta spiritica, in cui sarà evocata l’anima della suora uccisa. La vita di Silvia, la sua adolescenza, i suoi rapporti familiari si intrecciano pericolosamente con la vicenda di Elena, Vanessa e Samantha. Domande ossessive e inquietanti riempiono le pagine del suo diario: cosa può averle spinte a compiere un gesto tanto ef ferato? Avrebbe potuto commettere anche lei quel delitto? In una sorta di identificazione con le carne fici, Silvia rivive un episodio macabro e ai limiti dell’umana comprensione, la deformazione di tre menti convinte di essere votate al diavolo…


RECENSIONE


 Dalla noia tre ragazze decidono di compiere, un atto che non si può spiegare agli occhi umani. Questo libro è tratto da una storia vera e leggendolo, non ho ho potuto notare che la mente umana può impazzire, ho notato sopratutto che è facile prendere la strada sbagliata e fare amicizie sbagliate.. I genitori non si scelgono ma gli amici si.. I personaggi sono stati inventati tranne il luogo che esiste veramente..

Chiavenna, uccisero suor Maria Laura Mainetti: ora sono libere tutte e tre


suor%20minetti.jpg



ADDIO SUR MARIA LAURA MAINETTI; è morto un angelo per non dimenticarla... Una persona che aiutava il prossimo, che era sempre presente nella vita dei giovani..

venerdì 13 settembre 2013

Fondente come il Cioccolato


TITOLO: Fondente come il Cioccolato
AUTRICE: Megan Hart
CASA EDITRICE: Harlequin hm Mondadori
PAGINE:335

TRAMA

L'ho incontrato in un negozio di dolciumi e lui ha fatto una battuta sul mio sacchetto di praline al cioccolato. Da allora non faccio altro che pensare a lui, sta diventando un'ossessione. Mi è capitato un sacco di volte di lasciarmi sedurre da uomini il cui unico pensiero era quello di fare sesso. Mi è capitato di andare a casa con loro, a volte, solo perché è piacevole desiderare ed essere desiderata, nonostante fossi consapevole che era tutta una finzione e che alla fine sarei stata delusa. 
Io non mi scuso per chi sono o per cosa ho fatto a letto o fuori dal letto. Ho il mio lavoro, la mia casa e la mia vita, e per molto tempo non ho desiderato altro. Fino a Dan. Fino a ora.

RECENSIONE

Siamo tutti sopravvissuti, da eventi situazioni,esperienze tragiche che non fanno bensì aprire il cuore o fidarsi delle persone e preferiamo stare da soli con i nostri guai e con le nostre colpe; che colpe non abbiamo..
Il libro  fa capire che le persone non sono tutti uguali, che da soli non possiamo stare per affrontare i problemi, perché siamo esseri umani e abbiamo bisogno degli amici, della ragazza o ragazzo, per risolvere i nostri problemi, non si deve chiudere i nostri sentimenti in una scatola ma di aprirla alle persone che ami..





mercoledì 4 settembre 2013

La Colpa

La colpa

Titolo: La Colpa
Autrice: Lorenza Ghinelli
Casa Editrice: Newton Compton Editori
Prezzo:5,00
Pagine: 241


TRAMA

Estefan nasconde un segreto inconfessabile, un macabro ricordo d'infanzia che lo perseguita. Forse si è macchiato di un crimine atroce, oppure è vittima di una memoria bugiarda, che distorce la realtà. Ma nella realtà, qual è la colpa per cui sua madre e suo padre hanno smesso di amarlo? Anche Martino, il suo migliore amico, custodisce un terribile segreto, una verità sconvolgente che nessuno deve conoscere. Il male che condividono li ha resi complici. Il male che condividono li ha uniti in un legame indissolubile. Non si confidano, chiusi in un silenzio che saranno costretti a infrangere solo quando il passato minaccerà di tornare. Finché un giorno la strada di Estefan si incrocia con quella di Greta, una bambina di appena nove anni che ha perso entrambi i genitori. Cresciuta in campagna, circondata da una decadente periferia industriale, vive come prigioniera nella casa del nonno. Il loro incontro, figlio dell'ennesimo episodio violento, sarà il primo passo verso la redenzione. "La colpa" è un romanzo graffante e diretto che parla del dolore dell'infanzia ignorato dal mondo adulto e della possibilità di riscattarsi, nonostante tutto.



Recensione

La nostra mente gioca brutti scherzi..Sopratutto quando ci sono eventi che non si possono spiegare come ad esempio:  la morte ti entra in casa e porta  via con se una persona a te amata, ho quando subisci violenze che non puoi spiegare . La mente in comincia a giocare pericolosamente e non la puoi più fermare....




Non insegnate ai bambini 
non insegnate la vostra morale 
è così stanca e malata 
potrebbe far male 
forse una grave imprudenza 
è lasciarli in balia di una falsa coscienza. 

Non elogiate il pensiero 
che è sempre più raro 
non indicate per loro 
una via conosciuta 
ma se proprio volete 
insegnate soltanto la magia della vita. 

Giro giro tondo cambia il mondo. 

Non insegnate ai bambini 
non divulgate illusioni sociali 
non gli riempite il futuro 
di vecchi ideali 
l'unica cosa sicura è tenerli lontano 
dalla nostra cultura. 

Non esaltate il talento 
che è sempre più spento 
non li avviate al bel canto, al teatro 
alla danza 
ma se proprio volete 
raccontategli il sogno di 
un'antica speranza. 

Non insegnate ai bambini 
ma coltivate voi stessi il cuore e la mente 
stategli sempre vicini 
date fiducia all'amore il resto è niente. 

Giro giro tondo cambia il mondo. 
Giro giro tondo cambia il mondo.