lunedì 29 luglio 2013

Di me diranno che ho ucciso un Angelo





Titolo:  Di ME DIRANNO CHE HO UCCISO UN ANGELO
Autrice: Gisella Laterza
Casa Editrice: Rizzoli
Pagine:183
Prezzo; 15,00

TRAMA

è quasi l’alba. Aurora, di ritorno da una festa, sta per addormentarsi sul tram che la porta a casa. Forse è stanca e stordita, forse sta solo fantasticando, ma lo sconosciuto che al'improvviso le rivolge la parola ha un fascino così misterioso da non sembrare umano. In un’atmosfera sospesa tra sogno e realtà, Aurora ascolta la sua storia. La storia di un angelo caduto sulla terra per amore di una demone, deciso a compiere un lungo viaggio alla scoperta dei sentimenti umani per divenire mortale. Un’avventura che forse non è soltanto una fiaba, perché raccontare una storia – e ascoltarla – è il primo passo per farla diventare reale.


RECENSIONE
E' un viaggio fantastico.che  trasmette tuttavia un messaggio di grande umanità , reale ed irreale si intrecciano lanciando un  importante messaggio di vita:  Ciascuno di noi ha più bisogno di  amare che di essere amato..
Il vero amore non si realizza nella dipendenza ma nella libertà.


sabato 27 luglio 2013

HARRY POTTER e la pietra filosofata


Titolo: HARRY POTTER e la pietra filosofata
Casa editrice: Salani editore
Autrice: j.k Rowling
Pagine: 280
Prezzo: 9,00

TRAMA

Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii. Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene. Un mondo dove regna la magia; un universo popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di Bruxelles, ritratti che scappano. Età di lettura: da 8 anni.

RECENSIONE

Ottimo libro, avvincente, pieno di emozioni, colpi di scena. Pensavo di non amare Harry Potter perché i film non mi hanno suscitato niente, invece il libro è diverso perché lo guardi con occhi diversi e con la tua fantasia.
La cover rappresenta il libro; il modo come scrive l'autrice è semplice, conciso e chiaro simile allo scrittore J.R.R. TOLKETN. I protagonisti sono perfetti perché si compensano: Harry perché ha intuito e coraggio, Hermione coraggiosa e sa sempre la formula adatta a ogni situazione e  Ron perché è uno stratega, impulsivo e fra tutte e tre c'è una grande amicizia.
Silente è il vecchio saggio che aiuta i nostri protagonisti a risolvere il caso.
Harry Potter trasmette il valore dell'amicizia,l' importanza di sognare attraverso la magia che impregna tutto il libro ed è riuscito ad incantare anche me anche se non era il mio genere. Non vedo l'ora di leggere il secondo.

Hogwarts Hogwarts, Hoggy Warty Hogwarts,
insegnaci qualcosa per favore,
a noi, anziani, calvi e tutti storti,
a noi ragazzi con i calzini corti,
le nostre teste devono riempirsi
di cose interessanti da non dirsi,
per ora sono vuote e piene d'aria,
di mosche morte e roba secondaria,
insegna a noi che cosa va imparato,
ripeti ciò che abbiamo dimenticato,
fa del tuo meglio e noi faremo il resto,
finché il cervello non ci andrà in dissesto








mercoledì 24 luglio 2013

Ascend il regno ritrovato


TITOLO: Ascend 
AUTRICE: Amanda Hocking
CASA EDITRICE: Fazzi Editrice
PAGINE: 272
PREZZO: 15 Euro

                                                             TRAMA
In questo terzo e ultimo libro, Wendy si è finalmente fidanzata con l’amico Tove, rinunciando sia all’amore per Finn che a quello per Loki. Le condizioni di Elora precipitano e urge trovare una soluzione alla situazione di attrito perenne tra i Trylle e i Vittra. Quando i Vittra attaccano alcuni villaggi, Wendy si reca di nascosto dal padre per un accordo di pace, promettendogli il suo regno in cambio del cessate il fuoco. Mentre ricostruisce il villaggio assalito, Tove si sente male e capisce di essere ammalato come Elora. Nel frattempo Wendy si rende conto di essere innamorata di un altro e passa la notte con lui. Lei e Tove decidono di chiedere l’annullamento del matrimonio dopo la fine della guerra. In seguito a una premonizione, Wendy, ormai Regina, riesce a prevenire l’attacco dei Vittra e li batte sul tempo, uccidendo il padre immortale grazie ai suoi poteri. Per la gioia dei fan, tutti i protagonisti vivranno un lieto fine dei più scontati, con tanto di gravidanza a sorpresa

                                              Recensione

Questa trilogia mi ha suscitato grandi emozioni,e mi ha fatto amare questi tre libri in modo sconvolgente.
Il personaggio di Wendy come la descrive l'autrice, sembra essere la principessa Diana, perché si dedica anima e corpo al suo regno e al suo popolo aiutando gli altri in difficoltà.
Ron il re dei vitra rappresenta Stalin perché tutti e due sono uomini della guerra ed amano uccidere il prossimo, soprattutto i traditori.
Il personaggio che ho amato è Loki perché si dedica anima e corpo al suo amore dandole anche la vita e lo rifarebbe.
Mi è dispiaciuto la morte della regina e ho provato soddisfazione nel vedere che ciò che prevedeva del futuro la regina non si è realizzato.



venerdì 19 luglio 2013

IL CERCHIO





TITOLO: IL CERCHIO
AUTORI: SARA B. ELFGREN 
               MASTS STRANDBERG
CASA EDITRICE: SALANI EDITORE
PAGINE: 557

TRAMA


Engelsfors. Una piccola città industriale in miseria, circondata da boschi impenetrabili dove le persone si perdono e scompaiono. Sei ragazze hanno appena iniziato il triennio superiore. Non hanno nulla in comune. È da poco cominciato l'autunno quando uno studente viene trovato morto in uno dei bagni della scuola. Tutti sospettano il suicidio. Tutti tranne loro. Una notte, mentre una strana luna rossa illumina il cielo, le ragazze si incontrano nel parco, attratte da una forza misteriosa. Non sanno come o perché, ma hanno bisogno l'una dell'altra per sopravvivere. Il tempo sta scadendo. Qualcosa sta dando loro la caccia, e andare a scuola è diventata una questione di vita o di morte...


RECENSIONE

Le protagoniste sono fragili, insicure e ciascuna di l'oro sprigiona un'energia molto forte sopratutto Mino della quale vorrei approfondire la sua forza.
La cover rispecchia il libro; gli autori scrivono in modo chiaro, semplice e scorrevole.
La scuola viene disegnata come un luogo maledetto dove si è imprigionata una forza oscura che le nostre eroine devono sconfiggere.
Un personaggio che non ho capito è Ida perché non si comprende il suo comportamento. Nicolaus non si capisce che ruolo abbia e la preside è una persona autoritaria e sgradevole, vi sono molti colpi di scena che fanno rimanere il lettore di stucco.
Mentre leggevo il libro era come se i miei sogni vi si rispecchiassero.Aspetto con ansia che esca  a dicembre il secondo volume dal titolato il "Fuoco". 




giovedì 11 luglio 2013

cinquanta sfumature di rosso



TITOLO: 50 sfumature di Rosso
AUTRICE: El James
CASA EDITRICE: Mondadori
PREZZO:5;00
PAGINE:725

TRAMA

Quella che per Anastasia Steele e Christian Grey era iniziata solo come una passione erotica travolgente è destinata in breve tempo a cambiare le loro vite. Ana ha sempre saputo che amarlo non sarebbe stato facile e stare insieme li sottopone a sfide che nessuno dei due aveva previsto. Lei deve imparare a condividere lo stile di vita di Grey senza sacrificare la sua integrità e indipendenza, lui deve superare la sua ossessione per il controllo lasciandosi alle spalle i tormenti che continuano a perseguitarlo. Le cose tra di loro evolvono rapidamente: Ana diventa sempre più sicura di sé e Christian inizia lentamente ad affidarsi a lei, fino a non poterne più fare a meno. In un crescendo di erotismo, passione e sentimento, tutto sembra davvero andare per il meglio. Ma i conti con il passato non sono ancora chiusi...


RECENSIONE



L'autrice ha colto il segno questa trilogia ha fatto appassionare tantissime donne sia giovani che adulte. Io devo dire che come fantasie erotiche sono molto eccessive. Io come donna non mi piacerebbe avere accanto un uomo come Christan autoritario, psicopatico, maniaco di controllo, perché le persone non si possono controllare come non si può controllare il tempo, siamo imprevedibili. L'unica cosa che mi è piaciuta quando la scrittrice ha messo un po d'azione e sospans. Non concepisco donne che aletto amano essere frustate, picchiate. Bello giocare ma non in questo modo... Non vedo amore vedo invece molta fragilità e insicurezza da parte di tutte e due i protagonisti. Ana alla fine si fa vedere forte e coraggiosa ma allo stesso tempo fragile. Spero che finisca cosi e con ci sia un altro libro perché lo sciuperebbe la fine deve essere questa. Sono curiosa di vedere il film. Il protagonista del film dovrebbe essere lui: