mercoledì 19 giugno 2013

max è importante



Titolo: Max è importante
Autrice:Laura Jaffé
Casa Editrice: Tea
Pagine:117
Copertina: Fotografia di Max

TRAMA

Dopo i terribili mesi successivi alla nascita, Max cresce come gli altri bambini,ma si muove male, si spaventa per niente, piange e grida, non vuole mai cambiare le sue abitudini. Non parla e forse non parlerà mai. Per Laura, il silenzio di suo figlio è il di dolore  più grande. Un dolore che l’ha spinta a inventarsi la voce di Max, a far finta che lui parli per dire quello che pensa. Non è nato un libro a due voci, un racconto coraggioso, sincero, straziante, magico.

RECENSIONE

Questo libro fa capire le difficoltà di una famiglia che si prende cura di un bambino Autistico. Max non posso considerarlo bambino perché è dovuto crescere troppo in fretta, troppe difficoltà nella vita ha incontrato. E l’unica cosa per ritornare bambino era chiudersi nel suo mondo dove non vuole mai uscire perché non vuole crescere, perché alla fine per avere solo sette anni ha dovuto combattere contro la sua malattia e migliorare per gli altri che lo volevano come tutti gli altri. Ma in realtà Max è un bambino combattivo, problematico, ma molto speciale. 



Nessun commento:

Posta un commento